Adora il rock. Le piace ballare e intonare canzoni. Sul set non riesce a star ferma e sgambetta con in sottofondo le note delle sue canzoni preferite. Eleonora Carisi ha mosso i suoi primi passi da imprenditrice con l’apertura a Torino della boutique You you Store – una vetrina di talenti emergenti. Poi la sua linea personale What’s Inside You, per arrivare nel 2010 al lancio di Jou Jou Villeroy, la piattaforma che raccoglie arte, fotografia, moda e lifestyle.

 

Hai iniziato aprendo un’attività tutta tua. Poi fashion influencer, talent scout di brand, un blog di moda e lifestyle. Quale sarà il tuo prossimo passo?
Vorrei provare a entrare nel mondo del cinema.

 

Imprenditrice di te stessa e personalità versatile. C’è qualcosa che ti spaventa? 
Le giornate grigie arrivano per tutti, sono quelle in cui ti poni tante domande. Rimango una lavoratrice freelance, perciò ogni giorno devo impegnarmi per rimanere solida e concreta in questo mondo.

 

Gli ingredienti per avere successo sul web
La presenza, rispettare i tempi giusti e trasmettere sé stessi – senza compromessi – attraverso parole e immagini.

 

Hai una passione per la fotografia. Trasformeresti anche questa in lavoro? 
Ho avuto diverse esperienze con qualche campagna di designers emergenti e una grande opportunità con un progetto speciale per Chanel come fotografa. Al momento non posso definirla una professione ma sicuramente era nella rosa dei sogni da realizzare fin da bambina.

 

Cosa ti spinge a comprare un prodotto 
Deve divertirmi oppure essere qualcosa per la casa, ne vado pazza.

 

I siti che consulti di più
Pinterest, Tumblr.

 

I tuoi indirizzi cult 
Per il food: Le pain quotidien a New York, Sushi Samba a Londra. Ristoranti vietnamiti ad Hackney – li ho provati tutti – Kong a Parigi, Bam Bar a Taormina. Per la casa: La Rinascente di Milano – piano -1, Liberty London, H&M Home e Antrophologie a Londra.

Published on TheLuxer.com

Leave a Comment