Voyager

Creative direction / Mood research / Styling / Wording

Tempo di viaggi, reali o immaginari. Da Milano fino ad Shanghai

L’attitude traveller diventa un esercizio di stile in chiave metropolitana.

Zaino in spalla a spasso per il mondo o in sella a una motocicletta in giro per la città con la stessa passione di un inviato speciale. Cosa indossa un viaggiatore metropolitano?

Come in Professione: reporter di Michelangelo Antonioni, l’immagine mitica del giornalista in terre lontane è spesso fonte di ispirazione non solo per il cinema ma anche per la moda.
L’uomo alla ricerca della libertà si esprime con abiti e accessori utili e confortevoli senza rinunciare allo stile. Sembra sempre in viaggio anche quando è in town.
Nel suo guardaroba colleziona esperienze passate e memorie di viaggio. Indossa jeans sdruciti o pantaloni kaki, camicie in lino o in denim, sahariane o parka, pantaloni in cotone o bermuda in tela. Per mimetizzarsi tra i paesaggi esotici o nella giungla cittadina ruba le cromie ai paesaggi della giungla e del deserto.

Un tributo a chi ama viaggiare e preferisce uno stile semplice, raffinato ma curato in ogni dettaglio. Per lavoro o per piacere da Milano a Shanghai passando per Parigi.

Leave a Comment